13 settembre 2018
Fabrizio Cotognini, Reversed Theatre
Solo show, a cura di Lorenzo Benedetti alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
Fabrizio Cotognini, Reversed Theater, a cura di Lorenzo Benedetti.
In “Reversed Theatre” l'interesse archeologico viene indirizzato verso una dimensione temporale altra, quella della più celebre opera di Johann Wolfgang von Goethe, Il “Faust”.
Cotognini rilegge l'opera letteraria, partendo dalla sua ascesa a mito, e ne concepisce una versione per un teatro di carta. Completa Reversed Theatre una registrazione originale, incisa appositamente per il progetto, tratta dal capitolo “Studierzimmer” del Faust di Goethe, che vede protagonista Blixa Bargeld.
Opening :
13 Settembre ore 19:00
La mostra sarà visitabile dal 14 Settembre al 4 Novembre 2018
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo
Via Mondane 16, Torino
01 luglio 2018
Il richiamo di Cthulhu, a cura di Lorenzo Benedetti e Aloisia Leopardi
15-june - 4 november Palazzo Mazzarino, via Maqueda 383- Palermo
Salvatore Arancio
Fabrizio Cotognini
Giovanni Ozzola
Gianni Politi
Pietro Ruffo
Domenico mangano e Marieke Van Roy
17 giugno 2018
Raid Corleone
Alessandro Brighetti
Giulio Cassanelli
Rebecca Agnes
Pierpaolo Campanini
Fabrizio Cotognini
Paolo Fresu
Giovanni Gaggia
Paolo Grassino, Gisella Chaudry, Chiara Gullo, German Ortolani, Raffaele Milazzo
Alfredo Jaar
H H Lim
Lite Orchestra
Valerio Rocco Orlando
Laura Paoletti
Francesca Pasquali
Maria Domenica Rapicavoli
Jon Tsoi
Luca Vitone
24 maggio 2018
Fabrizio Cotognini, show at galleria nazionale Tiblisi, Georgia
Evidence a new state of art
Il tempo, la storia, la memoria, il passato, il presente e le prospettive future da sempre rappresentano uno spazio cronografico fondamentale per rintracciare o tracciare i sentieri dell’arte, per costruire le traiettorie e i risvolti del sistema dell’arte contemporanea. Il tempo della vita, del pensiero, delle visioni, tesse la trama di 1948 - 2018. Diciotto artisti italiani, una mostra che vuole rappresentare una concentrata e significativa mappatura dell’arte attuale in Italia.

Questa cronistoria è, per dirla con Nancy, "kaosmos: la nascita continua, l’agitazione, l’inquietudine, la pena e la gioia, l’incoscienza viscerale, il desiderio, il tocco dell’aperto, il godimento che è al cuore della dialettica di una diastole senza sistole, di un’apertura senza chiusura". E qui si situa il vero senso di 1948 - 2018. Diciotto artisti italiani, in questa incessante conoscenza che gli artisti, dagli anni Cinquanta ad oggi, continuano a investigare con la ricerca, con l’analisi, con la dischiusura del finito nell’infinito, con la volontà di indagare lo spazio dell’opera per costruire strutture di senso e di apparenza, superfici a volte reali a volte immaginifiche di una narrazione sempre attenta alle forme del tempo.
Nino Migliori, Michelangelo Pistoletto, Giulio Paolini, Mimmo Paladino, Luigi Mainolfi, Marisa Albanese, Eugenio Giliberti, Pierluigi Pusole, Botto & Bruno, Alberto Di Fabio, Adrian Tranquilli, Paolo Grassino, Marzia Migliora, Perino & Vele, Giuseppe Stampone, Domenico Antonio Mancini, Elisa Strinna, Fabrizio Cotognini, rappresentano figure fondamentali per un approccio fenomenologico allo studio del tempo, del luogo, e dell’identità dell’arte contemporanea italiana. Analizzare queste diciotto realtà vuol dire costruire una concentrata cronografia dell’arte oggi, nel nostro paese, ma soprattutto riflettere sulla questione dei linguaggi e delle strutture teoriche e fisiche dell’opera d’arte. Così, dalla relazionalità al lirismo, dalla materia alla performance, dalla fluidità alla resilienza, la mostra testimonia la varietà delle sperimentazioni in essere e descrive la terminologia delle società e delle culture attuali, espressione dei diversi linguaggi dell’arte contemporanea più avanzata.
La mostra si presenta come traccia evidente di una produzione di forme che offrono una possibilità di mondi differenti, di visioni, una costellazione di artisti che, in un lasso di tempo che ha attraversato la metà del secolo scorso fino ad oggi, ci raccontano intenzioni, riflessioni, sperimentazioni totalmente singolari. È proprio questa la forza di questa mostra, la costruzione di una storia, di una sintetica ma efficace narrazione dell’arte contemporanea italiana, attraverso differenti generazioni messe a confronto. Una storia in cui s’intrecciano svariati linguaggi, tecniche, segni e simboli, una storia in cui il disegno, la pittura, la scultura, la fotografia, il video, l’installazione, rappresentano un complesso campionario che riproduce un universo multiforme ed eterogeneo delle esperienze dell’arte attuale della nostra nazione.

Le diciotto opere in mostra delineano uno spazio, ci ha insegnato Panofsky, di "scoperta e interpretazione dei valori simbolici", il luogo in cui incontrare "la storia dei sintomi culturali" italiani. Settant’anni di esperienze che indagano i processi, gli sviluppi, culturali, sociali, politici, che hanno spinto artisti di differenti generazioni a ragionare sul proprio presente, e che costituiscono il viatico attorno al quale si vuole riflettere oggi sulle vicende passate, presenti e future per configurare e interpretare gli stati dell’arte dagli ultimi decenni del secolo scorso al nuovo millennio.
13 aprile 2018
Fabrizio Cotognini, a Miart 2018
Prometeogallery pad 3 stand d26
11 aprile 2018
Perchè il cielo è di tutti e la terra no? A cura di Giuseppe Stampone
The pool New York
Paola Angelini, Luigi Carboni, Fabrizio Cotognini, Matteo Fato, Ugo La Pietra, Maria Morganti, Marco Neri, Paolo Parisi, Alfredo Pirri, Eugenio Tibaldi, Gian Maria Tosatti
24 marzo 2018
Fabrizio Cotognini, al Premio Santa Croce
9 edizione
David Casini, Francesco Casolari, T-yong Chung, Sara Ciuffetta, Fabrizio Cotognini,
Giulio Delvè, Marco Di Giovanni, Cristiano Focacci Menchini, Graziano Folata,
Chiara Giorgetti, Luca Pancrazzi, Phillippa Peckham, Ivana Spinelli, Giovanni Termini


02 marzo 2018
Fabrizio Cotognini Messa in scena di un'opera letteraria per un teatro fatto di carta ... il Faust
Messa in scena di un'opera letteraria per un teatro fatto di carta ... il Faust è il nuovo progetto di Fabrizio Cotognini. L’artista è lieto di annunciare che Blixa Bargeld ( (https://www.facebook.com/Offizielle-Seite-Blixa-Bargeld-18…/) ha inciso una registrazione originale dal capitolo "Studierzimmer" del Faust.
11 febbraio 2018
Fabrizio Cotognini, in mostra Evidence. A New State of Art a castel sant'Elmo, Napoli. 11 febbraio - 11 marzo 2018
a cura di Alessandro Demma e Su Peng
02 febbraio 2018
Fabrizio Cotognini ad Artefiera Bologna con Prometeogallery
Pad.26 Stand B32
27 gennaio 2018
Fabrizio Cotognini, show at IDEAL-TYPES in Amsterdam
An exhibition at HE.RO [Maurits Hertzberger and Gabriel Rolt], Amsterdam, the Netherlands Exhibition Dates: 27 January 2017 – 31 March 2018 Formulated by Alfredo Cramerotti, with additional input by Elsa Barbieri on behalf of Art Contemporary, Partnersh
Exhibition Launch Evening: Saturday 27 January 2018 from 17 hrs
with performance by:
Tomoko Mukaiyama
Gernot Wieland

HE.RO is pleased to present a major exhibition of the work of 16 international artists to mark the launch of their new gallery space in Amsterdam North. The inaugural exhibition is an episodic narrative that takes its name from a term developed by the sociologist Max Weber. For him, “ideal-types” are models that share characteristic with actual real-life objects but do not derive from or correspond to any specific example; that is, they hold no relation to an external reality to represent.

What drives the exhibition therefore is the desire for a seductive kind of verisimilitude, at the same time meticulous and insubstantial; borrowing an expression from the critic Adam Jasper in relation to video games, “you can walk through a hedge without disturbing a leaf.” The declared ambition of the curators of the show is the study of the internal logic of a foreign world.

Embracing uncertainty rather than defined knowledge, the exhibition opens up to the possibility of reading things differently, without claiming representation. Philosophically speaking, it proposes un-knowing in order to make room to accommodate something we don’t know [yet].

A number of works presented in the gallery have been especially commissioned and realized for the show. Among others, a new sculptural installation by Athanasios Argianas, work on paper based on an original 18th century etching by Fabrizio Cotognini, and an installation / performance by Gernot Wieland, which will be premiered at the launch evening. Other works are by artists never shown in the Netherlands before, reflecting the goal of the new gallery’s program that aims to present in Amsterdam the best of the international contemporary art production.

The exhibition is curated by Alfredo Cramerotti, Director, MOSTYN, and Head Curator, APT Global Artist Pension Trust, in dialogue with the artists and with the additional support by Elsa Barbieri. For press enquiries and images, please email Gabriel Rolt, Artistic Director, HE.RO, gabriel@hero-gallery.com or call +31 (0) 625005374.
30 novembre 2017
Fabrizio Cotognini PER Parallelo 42, GARDENS, 2017

Parallelo42 Contemporary art

coming soon

2017 Collection GARDENS

TAROT GARDEN “Aesthetica” Niki de Saint Phalle’s secret shelter - Bloum Cardenas

PARK LIVING ART Art towards nature, a roundtrip - Piero Gilardi

SUPERKILEN Globalation - Bjarke Ingels

VERTICAL FOREST Architecture between technology and society - Stefano Boeri

GARDENS BETWEEN HISTORY AND CONTEMPORARY THE PREMISE OF IMAGES AND WORDS

Thomas Berra - Gardens Mediterranean origins inspirations

Sissi Greek - Garden inspirations

Fabrizio Cotognini - Roman Garden inspirations

Mauro Reggio - Formal Garden inspirations
15 novembre 2017
Fabrizio Cotognini, per Raid, il libro
edizione limitata di 100 copie, serigrafia su libro d'artista
03 novembre 2017
Fabrizio Cotognini, per Raid, La ricreazione
R A I D si impegna a trattare il tema fragile della Scuola.
Venerdì 3 novembre, al suono della prima campanella, il plotone di artisti plasmerà l’Istituto Comprensivo Pertini di Torino, bacino dell’area ex MOI, Lingotto, coinvolgendo organico docenti e milleduecento alunni nella realizzazione della propria visione di pedagogia.
Ogni incursione artistica, come previsto dal Manifesto del format, verrà offerta all’Istituto.
02 novembre 2017
Fabrizio Cotognini ad Artissima 2017 Torino, Prometeogallery of Ida Pisani
13 ottobre 2017
Fabrizio Cotognini ad ArtVerona, Prometeogallery di Ida Pisani
10 settembre 2017
WATCH THE LINE WHILE CROSSING a cura di / curated by Alessandro Romanini
opening: Sabato 9.09.2017 ore 19 | Saturday 9.09.2017 at 7pm 10 - 30.09.2017 | Chiesa di San Matteo | Piazza San Matteo 3 | Lucca
Maria José Arjona / Giuseppe Buzzotta / Gabriella Ciancimino / Fabrizio Cotognini / DEMOCRACIA / Luca Gaddini / Regina José Galindo / Dženan Hadžihasanović / Hiwa K / Aníbal López (A1-53167) / Marcantonio Lunardi / Edson Luli / María Evelia Marmolejo / Ivan Moudov / Francesca Montinaro / Ruben Montini / Giovanni Morbin / Ciprian Mureşan / Nam June Paik / Michelangelo Pistoletto / Mario Santizo / Giuseppe Stampone / Santiago Sierra / Veres Szabolcs / Stefanos Tsivopoulos / Sandra Vásquez de la Horra / Driant Zeneli / Mary Zygouri / Dragan Zoli
09 settembre 2017
La memoria e l'oggetto
Fabrizio Cotognini in mostra a Capri
Artisti italiani ed iraniani insieme nello straordinario convento a picco sui Faraglioni, presentano le loro opere in occasione della quarta edizione della rassegna Visioni Contemporanee alla Certosa. Per la prima volta l’Iran esibisce, in una mostra collettiva, i suoi artisti a confronto con gli italiani, gli uni e gli altri selezionati secondo le scelte curatoriali di entrambi i Paesi
04 giugno 2017
fabrizio cotognini show in Caracas, Sala Tac Trasnocho cultural dal 4 june

Curata da Antonello Tolve

Adolfo Alayón | Luis Arroyo | Camilo Barboza | Umberto Boccioni | Ángela Bonadies | Hayfer Brea | Zeinab Rebeca Bulhossen | Iván Candeo | Max Coppeta | Fabrizio Cotognini | Antonio Della Guardia | Marcel Duchamp | Magdalena Fernández | Jason Galarraga | Manuel Eduardo González | Kazimir Malevič | Domenico Antonio Mancini | Luis Millé Antonio Paz | Enrico Pulsoni | Armando Reveron | Giovanni Termini | Eugenio Tibaldi | Eduardo Vargas Rico

TAC Hall (Trasnocho Cultural) / La Caja (Cultural Chacao Center) / Italian Cultural Institute.
05 maggio 2017
fabrizio cotognini, Lucca art fair, Prometeogallery
31 marzo 2017
Raid
Sfornare Mondi
30 marzo 2017
Fabrizio Cotognini a Miart, Prometeogallery
15 marzo 2017
Raid, alfabeta
Antonello Tolve
03 febbraio 2017
Do ut do
02 febbraio 2017
Fabrizio cotognini, le 10 opere da non perdere ad Arte fiera
28 gennaio 2017
Fabrizio Cotognini, RAID, Bologna
20 gennaio 2017
Fabrizio Cotognini, arte fiera, Prometeogallery di Ida Pisani
26/30-01.2017 Bologna Italy, Hall 26 / booth b30
16 dicembre 2016
Fabrizio Cotognini, Is a question of time su artribune articolo di Antonello Tolve
15 dicembre 2016
Fabrizio Cotognini, Is a question of time ,Personale a cura di Lorenzo Benedetti
06 novembre 2016
DO UT DO
Pinacoteca Nazionale di Bologna
6 ottobre - 13 novembre
esposizione delle opere di do ut do 2016
alla Pinacoteca Nazionale di Bologna
31 ottobre 2016
Fabrizio Cotognini show at artissima with Prometeogallery of Ida Pisani
Prometeogallery of Ida Pisani:
ARTISTS

Maria José Arjona
Gabriella Ciancimino
Fabrizio Cotognini
Regina José Galindo
Hiwa K
Maria Evelia Marmolejo
Beto Shwafaty
Santiago Sierra
Giuseppe Stampone
Driant Zeneli
12 ottobre 2016
Fabrizio Cotognini
Thaumaturgus opticus, libro d'artista ed 250 pz Parallelo 42
02 agosto 2016
Fabrizio Cotognini show at Peninsula Art Museum di Weihai Cina
from 6 to 26 agoust 2016
23 aprile 2016
Fabrizio Cotognini alla biennale del disegno di Rimini
Profili del mondo e il racconto Naturale, da Guido Reni a Francis Bacon da Andrea Pazienza a Kiki Smith
23 aprile 2016
Fabrizio Cotognini in mostra a bruxells, la Pelle
Opening reception: 19 Aprile 2016 / ore 17-19
22 aprile 2016
Fabrizio Cotognini ad Art Brussels
Ven 22 - Dom 24 Aprile
08 aprile 2016
Fabrizio Cotognini, a Miart con la Prometeogallery di Ida Pisani
02 aprile 2016
Fabrizio Cotognini alla Castiglia di Saluzzo, IGAV
Sabato 2 Aprile 2016
08 marzo 2016
Fabrizio Cotognini on Tuesday, 8 March at 6pm in the Arthur & Janet C. Ross Library at the American Academy in Rome.
30 gennaio 2016
Fabrizio Cotognini vincitore del premio Rotary Valle della Samoggia
Arte Fiera Bologna
Il Rotary Valle del Samoggia conferisce invece il proprio riconoscimento in danaro, giunto a cinque anni di vita, a La Bugia di Fabrizio Cotognini, nato nel 1983 nelle Marche (Prometeogallery). “Il lavoro di Cotognini”, si legge nella nota della giuria, “recupera con grande qualità e competenza la relazione con la nostra storia dell’ arte declinandola e attualizzando il tema dell’alchimia nella sua dimensione trasformativa…”.
29 novembre 2015
Fabrizio Cotognini show in Centro de Desarrollo de las Artes Visuales, La havana Cuba
From 26 November to 30 Dicember at Maretti price
PARALLELO 42 Contemporary Art
ARTE&GUSTO

CON I PIEDI FORTEMENTE POGGIATI SULLE NUVOLE
With his feet resting heavily on Clouds
Burçak Bingöl | Fabrizio Cotognini | H.H. Lim | Enrico Pulsoni | Aslı Sinman Kutluay
a cura di Antonello Tolve
19 novembre 2014
Fabrizio Cotognini, solo show at prometeogallery of Ida Pisani, 19 November 2014
Havel Havalim
mostra: 
20 novembre 2014 - 9 gennaio 2015


Prometeogallery è lieta di presentare la mostra personale dell'artista Fabrizio Cotognini dal titolo Havel havalim.
03 giugno 2014
Per Aquam
Creature e memorie
Al centro del progetto espositivo di Cotognini, articolato in più interventi tutti rigorosamente site specific, c'è il mare, inteso come archivio e come scrigno di memorie, sterminato deposito di oggetti e di reliquie del passato che l'acqua e il tempo, «grande scultore» (Yourcenar), trasformano, nascondono e a volte restituiscono.